Chi Siamo

Maison Ventidue

E’ un’associazione culturale di promozione sociale nata a Bologna nel 2014 dalla volontà e l’impegno di più persone di dare luogo a speculazioni intellettuali e studi site-specific attraverso i linguaggi delle arti performative, installative e sonore.

Dal 2014 al 2018 Maison Ventidue ha prodotto il ciclo di residenze artistiche HOMEMADE, in cui artista e curatore  avevano la possibilità di vivere nello stesso spazio per un periodo limitato di tempo e lavorare insieme al proprio progetto. Il focus di HOMEMADE è il concetto di limite, spaziale e relazionale, all’interno dell’abitazione Maison Ventidue.

Nel 2017 l’associazione riceve il premio per l’innovazione creativa Incredibol! con il progetto HOMEMADE DESIGN, ciclo di residenze per artisti-designer e aziende attraverso il dispositivo e concept store MALAstore/MALA stories.

Nel 2019 l’associazione Maison Ventidue apre le porte de L’Appartamento, con l’obiettivo di promuovere relazioni di scambio e crescita sia professionale che collettiva, realizzando progetti di rete con il territorio promuovendo il lavoro artistico e collaborando con altre associazioni, Istituzioni e privati. 

 

English Version

Maison Ventidue is a non-profit organization for cultural and social promotion. Born in Bologna in 2014, from the desire and commitment of a number of people, to give rise to intellectual speculation and site-specific studies, through the languages of performing arts and installation. From 2014 to 2018 Maison Ventidue produced a cycle of artist residencies called HOMEMADE, where artist and curator lived in the same space and worked on a project together. The focus of HOMEMADE was the concept of spatial and relation limits within the home.

In 2017 Maison Ventidue won the Incredibol! creative innovation award with HOMEMADE DESIGN project, a residency cycle for artists, designers and companies. In 2019, the cultural association Maison Ventidue, opens the doors of L’Appartamento with the aim of promoting exchange and growing relationships, both professionally and collectively, creating a network of projects within the community, and promoting artistic work and collaborating with other associations, institutions and individuals.

 

 

Back to Top