MAPPE – geografie dell’origine

MAPPE – geografie dell’origine

Veronica Azzinari

Amerigo – come un esploratore in cerca di guai – un esploratore che tenta la scoperta o uno studioso alla ricerca dell’origine come punto di partenza. E’ questa la mostra MAPPE – geografia dell’origine di Veronica Azzinari in Maison Ventidue dal 14 al 24 Aprile. Un gusto atavico di scavare le profondità. quasi come fosse un esercizio. negli abissi. nei vulcani. nelle correnti. nella genesi. nell’evoluzione.

MAPPE nasce dalla personale esigenza di orientamento e scoperta dell’artista all’interno dei mondi/elementi che hanno determinato la propria storia e in cui hanno origine le simbologie e le composizioni presenti nei precedenti lavori. andare indietro.muoversi dal proprio presente per andare lì dove qualcosa muove e smuove più in profondità una memoria individuale ma anche e soprattutto collettiva. L’ Origine come atto dovuto. Azione, impulso che ci ha condotti sino a qui. Origine in quanto racconto stratificato della nostra esistenza.

In Maison Ventidue MAPPE diviene geografia dell’origine.

 

Una casa che contiene, che si fa guscio e si fa preghiera. una casa che ne contiene molte altre, tutte uguali, tutte diverse. Maison Ventidue insieme ad ADIACENZE si fa volume per strabordare porgendo e condividendo la medesima ricerca all’altro, fuori da sé e accoglierlo.
Sndare fuori per recuperare e contenere qualcosa che è sempre stato lì, continuando ad ‘essersi’ dentro.

In scena l’incisione cartografica e personale di Veronica, in cui potersi muovere e ricercare a nostra volta, immersi in un magma di ricordi e immagini, forse suoni e ai più ‘allenati’ persino odori.
Carta rosaspina – acquaforte – acquatinta – ceramolle – alluminio -zinco – disegno a olio tutto questo in MAPPE – geografia dell’origine così declinate:

– Mappe di pietra [Acquaforte | tiratura 5]
Sono legate al tempo, al sedimentare lento della materia, ai mutamenti impercettibili e ai fenomeni antichi che vi permangono stratificati. Sono legate ai suoni bassi.

– Mappe di acqua [Acquaforte | tiratura 7]
Sulle profondità marine e all’acqua come strettamente legata al buio e quindi all’ignoto. Alla genesi di ogni forma di vita. all’evoluzione di ogni specie. atmosfere sospese e di attesa. sono le mappe della profondità e della fluidità che trasforma e vive.

– Mappe Vegetali [Ceramolle e acquaforte | tiratura 5]
Sul mondo vegetale e a come ogni filamento, ogni venatura, ogni texture racchiuda in sé un indizio, un codice, in cui si celano i perfetti meccanismi che le determinano e le hanno determinate. come un mantra tra simili nel tempo e nei tempi.

 – Mappa di aria [Acquaforte | monotipo]
Elemento essenziale per la vita qui legato allo spazio e alla voce. le mappe di aria sono ovunque. sono i suoni che emessi fluttuano nell’infinito e possono raggiungere ogni punto nello spazio ed ivi ci avvolgono.

– Mappe degli uomini [Acquaforte e disegno a olio | monotipo]
Sono mappe frutto delle altre 4. Tracciano le origini interconnesse dell’essere umano ai precedenti elementi. Lo collocano in un tempo-spazio ad essi inestricabilmente collegato. che è contemporaneamente origine/storia ed evoluzione/futuro.

Back to Top