MONARCH

MONARCH

AkaB / BilBOlbul 2014

Nel buio inquietante della cantina di un vecchio palazzo del centro di Bologna, AkaB apre le porte alle pagine di Monarch (#logosedizioni) ricreandone l’atmosfera narrativo-psicologica. Voci, immagini, buio e umidità saranno le componenti di questa esperienza non consigliata a claustrofobici e acluofobici.

Ingresso alla mostra via Volturno incrocio Via Dè Corighi, Bologna. Durata 10 minuti circa. Gruppi di max 7 persone per ordine di arrivo, non è necessaria la prenotazione. 

Somewhere over the rainbow way up high there’s a land that I heard of once in a lullaby” (E.Y. Harburg).

Dopo la visita gli spettatori potranno salire verso il bianco della Maison Ventidue per un aperitivo con l’artista e proiezione di diapositive. Max 32 persone a serata solo Venerdì 21 e Sabato 22 Novembre dalle ore 19 in poi. Prenotazione obbligatoria scrivendo a illustrati@logos.info.

Monarch (#logosedizioni) è il nome di una farfalla che compie lunghe migrazioni attraverso diverse generazioni, ma è anche un metodo per lo studio del comportamento mentale utilizzato dai servizi segreti per esercitare controllo psicologico. Attraverso terribili visioni di orrore e tortura fisica e psicologica AkaB ci svela alcune profonde dinamiche umane, accompagnandoci in un viaggio dal quale non si può che uscire cambiati. Un libro palindromo, con due versi di lettura, che indaga attraverso parole e disegni il rapporto opposto e complementare tra vittima e carnefice. 30 metodi per diventare schiavi. 30 metodi per tornare liberi.


AkaB nasce a Milano nel 1976. La sua passione per il segno nasce con la pittura e trova sbocco nel fumetto; è uno dei fondatori dello Shok Studio, per il quale ha lavorato sulla miniserie Morgue. Ha collaborato con le principali case editrici statunitensi: Marvel, Dark Horse, DC Comics. La sua sperimentazione lo porta verso il cinema, e dopo una lunga serie di cortometraggi, animazione classica e in flash, nel 2003 esce Mattatoio, lungometraggio da lui scritto e diretto, selezionato per la 60a Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, a cui fa seguito Il corpo di Cristo e Vita e opere di un Santo. Espone i suoi lavori in numerose mostre e pubblica diversi libri con varie case editrici  tra le quali ABE, Bd, GRRRzetic. Dal 2010 è membro del collettivo Dummy.
Per #logosedizioni ha pubblicato oltre a Monarch anche Come un piccolo olocausto Un uomo mascherato.

Back to Top